Del Giocondo Family Memories

From 02-15-2010 To 03-05-2010

del Giocondo

Comunicato Stampa

A small yet significant photographic exhibition, Del Giocondo Family Memories, will open on Monday, February 15th at 7:30pm in the SACI Gallery, Via Sant’Antonino 11, Palazzo Viviani, now known as Palazzo dei Cartelloni. Important finds will be exhibited regarding the Del Giocondo home upon which the Palace was built, which today houses Studio Art Centers International (SACI). Among these objects is the Del Giocondo coat of arms in glazed majolica, by Giovanni della Robbia, originating from Florence’s Sant’Orsola convent where Mona Lisa Gherardini passed away, and three fragments of bowls from the 15th Century, also featuring the family coat of arms.

The exhibition also presents contemporary interpretations of the Mona Lisa –  two terracotta busts by Alessandro Mendini and Mariuccia Mandelli (Krizia) from the Mona Lisa Collection will be exhibited. This project was conceived and curated by Architect Laura Villani, who additionally involved fashion designers Elio Fiorucci and Ottavio Missoni. Each artist interpreted the look of the “Gioconda” according to his/her own inspiration, adding personal meanings and presenting the work in a brand new fashion. The Mona Lisa Collection became an itinerant exhibition which visited the museums of many important cities, from New York to Monte Carlo, from Cairo to New Delhi, celebrating the 500 years of Leonardo Da Vinci’s activities. Included in the exhibition will be the painting Mito Alfabeto-Morse Primigenio, 1982, by Franco Fossi (1955, Empoli).

The exhibition, promoted by SACI President Mary Beckinsale and curated by Camilla Bruschi, will remain open from the February 15th to March 5th,  2010. Special thanks go to Alberto Bruschi, Giampaolo Fioretto, Alessandro Vezzosi, Laura Villani, and the Museo Ideale Leonardo da Vinci.

 

ESPOSIZIONE A CURA DI: Camilla Bruschi

Lunedì 15 febbraio alle 19:30 si inaugura a Firenze in Via Sant’Antonino, 11 a Palazzo Viviani, detto Palazzo dei Cartelloni, e oggi sede della Studio Art Centers International (SACI), una piccola ma significativa mostra fotografica, Memorie di Casa dei Del Giocondo. Verranno presentati alcuni reperti riguardanti le case dei Del Giocondo su cui sorse il Palazzo, fra i quali la loro arme gentilizia in maiolica invetriata, opera di Giovanni della Robbia, proveniente dal convento di Sant’Orsola a Firenze, dove si spense Monna Lisa Gherardini e tre frammenti di scodelle del secolo XV segnate dalla stessa arme.

La mostra presenta inoltre opere contemporanee. Saranno esposte due opere in cotto di Mariuccia Mandelli (Krizia) e Alessandro Mendini dalla Monna Lisa Collection – interpretazioni della Monna Lisa, un restyling contemporanea dopo 500 anni. Il progetto è stato ideato e curato dall’Architetto Laura Villani che ha coinvolto nella sua realizzazione anche Elio Fiorucci e Ottavio Missoni. Ogni artista ha interpretato il look della “Gioconda” secondo la propria ispirazione, arricchendola di significati personali e proponendola in una nuova veste, che rispecchia il proprio stile inconfondibile in tutto il mondo. La Monna Lisa Collection, è diventata una mostra itinerante all'interno dei Musei di città di tutto il mondo, da New York a Montecarlo, dal Cairo a New Dehli, che, in questo modo renderanno omaggio a più di 500 anni dell'opera di Leonardo da Vinci. Incluso nella mostra sarà esposto il quadro con il titolo, Mito Alfabeto-Morse Primigenio, 1982, di Franco Fossi (1955, Empoli).

La mostra si terrà dal 15 febbraio al 5 marzo 2010, è promossa da Mary Beckinsale, Presidente dell’ Istituto, e a cura di Camilla Bruschi. Ringraziamenti speciali vanno ad Alberto Bruschi, Giampaolo Fioretto, Alessandro Vezzosi, Laura Villani, e il Museo Ideale Leonardo da Vinci.

Monna Lisa by KriziaMonna Lisa by Mendini

MONNA LISA COLLECTION

A CURA DI LAURA VILLANI

La Monna Lisa Collection, vuole evidenziare il legame che si è creato tra arte e moda e design nella cultura contemporanea e al tempo stesso celebrare il quinto centenario dell’opera di Leonardo che ne ricorda lo splendore rinascimentale. Il progetto, ideato e curato dall’architetto Laura Villani, consiste nell'interpretazione, con segni e colori, dell’abito di Monna Lisa, rappresentato in un busto di terracotta invetriata, realizzato dalla Punto Cotto, da parte di alcuni personaggi di fama del mondo della moda, dell'arte e del design. La Monna Lisa Collection vuole rendere quasi tangibile l’enigmatico personaggio di Leonardo, il quadro più famoso del mondo, andando a costituire una collezione di opere su disegno che propongono differenti interpretazioni artistiche. La Monna Lisa Collection, presentata con le opere di Mariuccia Mandelli (Krizia) e di Alessandro Mendini, alla Galleria SACI (Studio Art Centers International) all’interno della mostra Memorie di casa dei Del Giocondo, visualizza il personaggio rappresentato nel quadro di Leonardo, per decodificare la figura di Leonardo anche in relazione al quadro, e all’abito di Monna Lisa nelle interpretazioni degli artisti.

La Monna Lisa Collection è una mostra itinerante in sedi museali di città internazionali che desiderano celebrare il quinto centenario dell'opera di Leonardo. La collezione nasce dal supposto desiderio di Monna Lisa che, ormai stanca di indossare per cinque secoli lo stesso abito, se pur creato per lei dal mirabile Leonardo, decide di rinnovare il proprio guardaroba e di indossare i colori e i motivi decorativi caratteristici di stilisti, artisti e designer di fama internazionale come Elio Fiorucci, Krizia, Ottavio Missoni e Alessandro Mendini. Questa collezione propone differenti interpretazioni artistiche dell’abito di Monna Lisa con realizzazioni in stretto rapporto tra arte, design e moda che andrà a completarsi nel suo percorso itinerante di ambasciatrice del Made in Italy del mondo con l’intervento di altri personaggi di fama, provenienti da vari ambiti artistici. Un percorso espositivo dove le firme prestigiose hanno realizzato un omaggio alla Firenze contemporanea, vessillo della moda nel mondo, e alla Firenze Rinascimentale, a Monna Lisa, alias Gioconda, a Leonardo Da Vinci, e alla terracotta in grande uso nella Toscana di tutti i tempi. Un modo di unire la celebrazione di un passato illustre con la proposta creativa del presente, per rileggere pagine di cultura e di storia testimoniando il Made in Italy e l’arte italiana nel mondo.

 

SACI Gallery
Palazzo dei Cartelloni
Via Sant'Antonino, 11
50123 Firenze, Italy
T 055 289 948

Open Monday - Friday, 9am - 7pm
Saturday & Sunday 1pm-7pm

Admission is free
Email the SACI Gallery