Pietro Manzo: Paintings & Drawings

From 03-10-2016 To 04-12-2016

Pietro Manzo

 

Pietro Manzo: Paintings & Drawings

March 10 - April 12, 2016

Opening: Thursday, March 10 at 6pm

In collaboration with the Tuscan Anglo-American Festival: March 9-11, 2016.

SACI presents a series of small studies and sketches for larger scale works from the last two years, on paper, metal and canvas by SACI painting instructor, Pietro Manzo.

Pietro Manzo’s work focuses on the relationship between a place and the artist’s opportunity to reshape a path through the traces of past events, developing a balance between objective perception and the ideas that we may infer from a given space. His creative process is developed first through the accumulation of information gathered from on-site inspection, after which the residual memories of a place become the material in which he may intervene. By generating a mental repetition of the events, Manzo establishes a psychic movement between inside and outside where painting and drawing are used as a form of writing, recalling and reshaping an experience. The result is a sort of continuous archive, a sum of suggestions, which are echoes of a personal experience.

Born in Sala Consilina (Salerno), 1981, Italy, he lives and works in Florence, Italy.

 SACI presenta una serie di piccoli studi/appunti realizzati negli ultimi due anni di Pietro Manzo. Sono le prime impressioni servite da supporto a opere realizzate o da realizzare, di grandi dimensioni. In questi lavori su carta, metallo e tela, prevale l'idea di studio del soggetto, e raccontano parte del suo processo pittorico.

Il lavoro di Pietro Manzo è incentrato sulla relazione tra un luogo e la possibilità dell'artista di ridisegnare un percorso attraverso le tracce di eventi passati, sviluppando un equilibrio tra la percezione oggettiva e le idee che scaturiscono da un dato luogo. Il suo processo creativo si sviluppa prima attraverso l’accumulo di informazioni raccolte durante un sopralluogo, in seguito le memorie del luogo diventano il materiale in cui intervenire. Generando mentalmente una ripetizione degli eventi, Manzo stabilisce un movimento psichico tra interno ed esterno dove pittura e disegno sono utilizzati come una forma di scrittura, che ricordano e rimodellano un'esperienza. Il risultato è una sorta di archivio continuo, un insieme di suggestioni, che sono gli echi di una esperienza personale.

www.pietromanzo.net

 

JULES MAIDOFF GALLERY
Via Sant'Egidio, 14
50122 Firenze, Italy
T/F 055 240 910

Open Monday - Friday, 9am - 7pm
Saturday and Sunday, 1 - 7pm

Admission is free

Email the SACI Gallery